forum di libri
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

La Vita politica a Pompei

Andare in basso

La Vita politica a Pompei Empty La Vita politica a Pompei

Messaggio  Poppea il Ven Lug 09, 2010 11:42 pm

Con la fondazione della colonia si provvide a rinnovare anche la Costituzione, costruita sulla base di quella romana, che restò in vigore fino al 79 d.C. I membri del consiglio della città erano detti decurioni, ed erano il corrispondente municipale dei senatori. Essi erano in numero di ottanta cento ed erano nominati ogni cinque anni dai duoviri con potestà giuridisdizionale, i quali, ogni cinque anni, avevano anche potere censoriale. La carica decurionale era a vita. La scelta era fatta esclusivamente tra uomini liberi, di buona reputazione, con professioni onorevoli e, in primo luogo, con una rendita non inferiore ai centomila sesterzi. Potevano essere nominati decurioni anche i figli di liberti e commercianti, anche se in casi particolari. I decurioni erano contraddistinti dalla toga praetexta; a loro disposizione erano i posti migliori durante gli spettacoli. I loro poteri erano notevoli: anche i duoviri erano sottoposti al loro controllo, come rendono noto le iscrizioni con le attività dei magistrati, seguite sempre dalla formula: ex decurionum decreto, o ex decurionum sententia. Nei comitia, ogni anno, a marzo, avvenivano le elezioni degli edili e dei duoviri da parte di tutti i cittadini aventi pieni diritti civili. I magistrati prendevano servizio il primo luglio. Gli edili erano generalmente molto giovani, e non avevano funzioni di grande responsabilità; essi avevano il compito della supervisione e del controllo della città, degli edifici pubblici e dei mercati, dei templi e degli edifici per spettacoli. Per diventare duoviri bisognava essere stati edili. Per questo motivo molti edili sono ricordati in graffiti e in iscrizioni per la loro munificenza, necessaria per lasciare buona memoria della loro opera nei confronti della cittadinanza. L'intervallo di tempo tra la copertura della carica edilizia e quella duovirale era di tre o cinque anni. I duoviri avevano il potere esecutivo. Essi sono ricordati dalle iscrizioni come duoviri iure dicundo, e cioè come duoviri con potere giurisdizionale; ma sembra che in epoca imperiale perdessero molte delle loro prerogative. Generalmente essi promulgavano i decreti dei decurioni e proponevano all'assemblea richieste della popolazione. Ogni cinque anni i duoviri nominati erano detti quinquennales e avevano un potere notevolissimo, quello, cioè, di nominare i nuovi decurioni. In particolari casi di mancate elezioni pubbliche, i decurioni nominavano un magistrato speciale chiamato praefectus che, essendo nominato dai decurioni sulla base di una legge detta Petronia, ebbe la seguente denominazione: praefectus iure dicundo ex decurionum decreto lege Petronia. In quanto alle cariche sacerdotali, esse non furono mai completamente distinte da quelle pubbliche, anche se i sacerdoti, non controllando in alcun modo gli affari municipali, non ebbero mai enorme importanza nel mondo romano. Comunque anche i sacerdoti erano nominati per le elezioni pubbliche; le cariche più distintive erano in genere appannaggio delle grandi famiglie locali. Tra queste la più importante era quella fi flamen. All’aristocrazia era legata pure la carica di pontifex che, almeno nel caso di Pompei, era riservata a membri di famiglie legate ad Augusto. A Pompei dovevano esserci anche augures. Tra le cariche sacerdotali femminili le più importanti erano quelle di sacerdos publica Veneris e sacerdos publica Cereris; le sacerdotesse erano scelte nelle classi sociali più alte, come la famosa Eumachia. Venere era la divinità protettrice della colonia sillana, ed era sicuramente identificata coj una divinità già venerata nella Pompei sannitica, la Venus Fisica. Per maggiori informazioni: www.pompeii.org.uk


Autore: Daniele Davide

Fonte dell'articolo

Poppea

Messaggi : 252
Data di iscrizione : 06.06.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum