forum di libri
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

SULL' 'ATEO' GARIBALDI E SUL "CATTIVO" UMBERTO I

Andare in basso

SULL' 'ATEO' GARIBALDI E SUL "CATTIVO" UMBERTO I Empty SULL' 'ATEO' GARIBALDI E SUL "CATTIVO" UMBERTO I

Messaggio  Poppea il Mer Giu 23, 2010 10:44 pm

Leggendo in queste settimane La Sicilia, non potevano purtroppo sfuggirmi i commenti al mio articolo sull' auspicio di una ghirlanda a Garibaldi. Per vari motivi replico ai due articoli che ho letto: nel primo, si definiva Garibaldi "Ateo", quasi fosse un offesa, invece io ritengo sia un merito in quanto ogni scelta, ogni azione, viene presa in maniera obiettiva per scopi diversi dal difendere una casta religiosa o una politica.

Dobbiamo ricordare Garibaldi perché è stato l' unico che dopo anni di guerre e divisioni è riuscito a rendere l' Italia una nazione unica, con degli ideali, delle aspettative e dei sogni di miglioramento presupposto di quell' Italia che è stata anni fa, ovvero une delle più grandi potenze mondiali. Niente da dire sulle varie dinastie Borboniche, che come tutti i potentati di ogni tempo hanno visto lustri e sfarzi e guerre di potere e conquista, niente da dire su personaggi che meriterebbero ghirlande come Craxi, Cavour o Churchill, ma, purtroppo non c' è nessun monumento in città di questi sopracitati e illustri liberali.

Mi preme notare il giudizio su Umberto I visto come il re Mostro per aver permesso la strage dei rivoltosi e aver premiato con una onorificenza il Fava Beccaris, una strage che lui stesso quasi non voleva, ma per la quale hanno si dice insistito i suoi consiglieri.

Devo sottolineare che Umberto I è stato definito il Re Buono per essersi prodigato personalmente negli aiuti durante l' epidemia di colera, dobbiamo a lui la nomina di Giuseppe Saracco che attuò un periodo di riconciliazione Nazionale, infine ci tengo proprio a sottolineare che grazie ad Umberto I l' Italia non assomiglia agli Stati Uniti, infatti è a lui dovuta l' approvazione del Codice Penale Zanardelli che approvò l' abolizione della Pena di Morte.
Allora ci tenete ancora a togliere a Umberto I quel minimo di onore che gli viene attribuito tramite cotali ghirlande?
Rosaria Del Popolo - Caltanissetta

Cell. 3405944642 – 3923499948
http://www.webalice.it/rosaria.delpopolo
http://espress74.blog.espresso.repubblica.it/
http://www.lulu.com/content/1392953

Poppea

Messaggi : 252
Data di iscrizione : 06.06.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum