forum di libri
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Smettere di fumare: solo il 6.9 % dei medici di famiglia consiglia di smettere di fumare

Andare in basso

Smettere di fumare: solo il 6.9 % dei medici di famiglia consiglia di smettere di fumare Empty Smettere di fumare: solo il 6.9 % dei medici di famiglia consiglia di smettere di fumare

Messaggio  Poppea il Mer Giu 23, 2010 11:45 pm

Solo il 6,9 % dei medici di famiglia consiglia di smettere di fumare
Sono le statistiche a confermarlo:soltanto il 6,9% dei medici di famiglia suggerisce di smettere di fumare ai propri pazienti. Si sa, se cominciare a fumare sembra cosa facile, non lo è altrettanto lo smettere di fumare e abbandonare il vizio del fumo. Si stima che il 27,1% dei fumatori ha fatto almeno un tentativo per smettere di fumare ma con risultati altamente deludenti visto che il 70% di chi ha dipendenza dal fumo ha ripreso a fumare dopo pochi mesi e soltanto il 20% ha resistito per un anno o poco più abbandonando successivamente l'idea di smettere di fumare definitivamente. Ma se i medici intensificassero la loro campagna contro il fumo certamente aumenterebbero le percentuali di persone che riescono a smettere di fumare stabilmente.
Un convegno per invogliare a smettere di fumare
Questi i dati sul fumo provengono dall'indagine Doxa per il 2010, tali risultati sono poi stati elaborati dall'Istituto Superiore di Sanità e diffusi durante il convegno ''Io fumo, tu fumi, egli fuma'' organizzato a Milano in collaborazione con l' Istituto Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i tumori. È in occasione di tale congresso che Piergiorgio Zuccaro, Direttore dell' Osservatorio Nazionale Fumo Alcol e Droghe, esprime il suo parere sottolineando che l'aiuto fondamentale per smettere di fumare dovrebbe giungere dai medici di famiglia.
"Se ogni medico riuscisse a convincere 10 pazienti a smettere di fumare in un anno avremmo 500.000 fumatori in meno", afferma ancora il Dott. Zuccaro. La lotta contro il fumo passa anche attraverso l'attività dei medici di famiglia che hanno il dovere di incoraggiare lo smettere di fumare per i propri pazienti, inoltre una corretta informazione sui danni provocati dal fumo di sigaretta, stimolerebbe maggiormente a smettere di fumare per condurre una vita decisamente più sana.
Donatella Pastore
Fonte originale: www.euroclinix.it

Poppea

Messaggi : 252
Data di iscrizione : 06.06.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum