forum di libri
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

IL CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE E L'INCENERITORE

Andare in basso

IL CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE E L'INCENERITORE Empty IL CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE E L'INCENERITORE

Messaggio  Poppea il Mer Giu 23, 2010 12:39 am

Il Consorzio Difesa Produzioni Agricole di Parma è un'Associazione di produttori agricoli che opera da oltre trent'anni in ambito provinciale ai sensi del Decreto Legislativo n°102/04 per la tutela delle produzioni agricole dalle avversità atmosferiche e dalle malattie infettive che possono colpire gli allevamenti di bestiame. Attualmente fanno parte del Consorzio di Difesa oltre 1.100 aziende agricole in buona parte residenti nella zona di pianura e pedecollinare della provincia di Parma ed in particolare nei comuni di Parma, Torrile, Colorno, Mezzani e Sorbolo.

Come indicato nella Valutazione di Impatto Ambientale, queste saranno le zone maggiormente interessate dalle ricadute degli inquinanti (in particolare gas e polveri sottili) che verranno prodotti dal nuovo forno inceneritore che è fase di costruzione in località Ugozzolo, alle porte di Parma. Nel corso dell'assemblea generale svoltasi a Parma lo scorso 30 Marzo, i soci del Consorzio di Difesa hanno deliberato il pieno sostegno all'iniziativa promossa dal Comitato Gestione Corretta Rifiuti, che consiste nel gestire il problema rifiuti, in particolare quello dello smaltimento, senza incenerire, ma puntando ad elevare il più possibile la percentuale di raccolta differenziata.

I soci del Consorzi di Difesa temono oltre il danno diretto alla loro salute e dei loro animali (a riguardo segnaliamo che a Brescia, nel latte prodotto in alcuni allevamenti di bovini situati in prossimità del forno inceneritore, è stata riscontrata la presenza di elevate percentuali di diossina), anche un danno di immagine per le produzioni tipiche della nostra zona, in particolare per il Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma e le colture orticole, nello specifico il pomodoro. Si invitano pertanto le autorità locali, in particolare quelle che, in questo caso, hanno il potere decisionale, affinché dispongano l'immediata sospensione dei lavori di costruzione del forno inceneritore per esaminare con maggior attenzione i rischi connessi alla sua entrata in funzione e per valutare seriamente la proposta alternativa formulata dal Comitato Gestione Corretta Rifiuti.

Distinti saluti. Il presidente, Cavalli Paolo

Info:
CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE - PARMA
strada dei Mercati 17 - 43126 Parma
0521 984996 - 0521 950084
cell. 349 8232448
www.codiparma.it
info@codiparma.it
C.F. 80011810340
D.M. 1404 del 22 Giugno 1974

Poppea

Messaggi : 252
Data di iscrizione : 06.06.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum